Lavorare a Pesaro e Urbino e provincia

Tutto quello che devi sapere per lavorare a Pesaro e Urbino e provincia.

La Provincia di Pesaro e Urbino ospita oltre 361mila abitanti. All’interno troviamo un’economia solida con una basso tasso di disoccupazione, basata sulla piccola e media impresa e sull’artigianato (davvero molto rilevante quest’ultima attività considerando che ben il 22,2%  dell’intero Pil provinciale è prodotto da questo comparto, un dato che colloca la provincia al terzo posto nella graduatoria nazionale), sull’agricoltura e sul turismo balneare e culturale. Il tenore di vita di Pesaro e Urbino è in media molto buono.

L’industria (soprattutto manifatturiera) ed i servizi (in particolare quelli sul credito e nel ramo immobiliare) rappresentano due dei diversi valori aggiunti dell’economia provinciale di questo territorio.

La composizione prevalentemente boscosa della zona non ha impedito al settore agricolo di svilupparsi, soprattutto nelle colline preappenniniche. Fin dall’ultimo Novecento il territorio era noto per i cereali, la frutta, l’orticoltura e la viticoltura, e proprio il ramo cerealicolo e orticolo (grazie all’insalata) divennero ben presto i più importanti. Bene anche gli ortaggi e la produzione di vini di alta qualità.

Storicamente è molto significativo nella zona l’allevamento, che in passato rappresentava uno dei mezzi di sostentamento più importanti nelle vallate appenniniche. Il settore zootecnico più rilevante è quello relativo al pollame e poi c’è l’importante presenza di razze bovine autoctone, come la Marchigiana o Romagnola, ed equine, come il cavallo del Catria.

Mare ed appennino rendono il turismo uno dei settori economici più importanti del territorio. Come non menzionare allora le famose spiagge di Gabicce Mare, Pesaro, Fano e Marotta, poste in continuazione del litorale riminese, che offrono ottimi servizi,  mentre la totalità delle coste della provincia è balneabile. L’entroterra collinare e montuoso offre invece bellezze culturali e paesaggistiche quali la Gradara, Mondavio, Sassocorvaro, Fossombrone, Cagli, i musei, le chiese ed i reperti archeologici di Fano, Urbino, (città considerata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO), Pesaro.

Ed, infine, i due parchi naturali regionali del Monte San Bartolo e del Sasso Simone e Simoncello e la Riserva naturale statale Gola del Furlo, meta di cultori della natura ma anche di professionisti quali scienziati naturalisti e geologi.

Lavorare a Pesaro e Urbino e provincia: le professioni più richieste

Al di là di quello che raccontano le statistiche, seppur da anni l’economia locale non brilli in maniera particolare per via della crisi economica globale, tale zona resta una delle più interessanti in Italia per quanto riguarda il lavoro. Il tasso di disoccupazione del comune capoluogo si attesta all’11,6%. In provincia invece il comune messo meglio è quello di Borgo Pace con il 9,4% di disoccupati, mentre quello messo peggio è Gabicce Mare con il 13,1%.

Vi proponiamo un elenco delle professioni maggiormente richieste nel territorio provinciale:

ingegneri, architetti, operai, muratori, falegnami, fabbri, meccanici, bagnini, commesse tappezzieri, carrozzieri navali, carpentieri, verniciatori, muratori, asfaltisti, pastaie, parrucchiere, sarte e cucitrici a macchina.

Come detto, vanno per la maggiore gli Artigiani 2.0, a cominciare dagli idraulici.

Pesaro e Urbino e provincia: le aziende più grandi

Tra le tantissime aziende presenti in questo territorio spiccano quelle di livello nazionale ed internazionale comeScavoliniBerloni, Febal, Ernestomeda, Moretti Compact, Piero Guidi, Bikkembergs, Dondup, Siviglia, ITAMA, Pershing, Ferretti, Biesse, Morbidelli, PICA, Benelli, Benelli Armi, Cooperativa Biologica Montebello, TVS, Alluflon, Profilglas, Della Rovere.

Centri per l’impiego a Pesaro e Urbino e Provincia

CIOF FANO

VIA DE CUPPIS,2
Fano (PU)

CIOF PESARO

VIA LUCA DELLA ROBBIA 4
Pesaro (PU)

PUNTO INFORMA LAVORO – MORCIOLA

VIA NENNI 35
Pesaro (PU)

DIREZIONE TERRITORIALE DEL LAVORO DI PESARO-URBINO

Piazzale Matteotti 32
Pesaro (PU)

CIOF URBINO

VIA S.S. ANNUNZIATA 51
Urbino (PU)

Principali Agenzie per il Lavoro a Pesaro e Urbino (provincia compresa)

ADECCO – Via Giolitti,33  – Pesaro Tel. 0721 -410093

ADHR GROUP 
– Via Canale Albani, 8/a – Fano   Tel. 0721 – 840211

AGENZIAPIU’ – Via Roma, 24/22 (località Montecchio) – Vallefoglia   Tel. 0721 – 917013

ALI SPA  –  Via della Costituzione 12/d  – Fano Tel. 0721 – 820842

GI GROUP SPA – Via XXIV Maggio, 64/4 – Pesaro Tel. 0721-639130

MANPOWER  – Via Buozzi, 28 – Pesaro Tel. 0721 – 371474

MAW – Via degli Abeti, 12 – Pesaro  Tel. 0721-22870

OASI LAVORO – Via Risorgimento, 34 – Montelabbate (PU) Tel. 0721 – 497237

OBIETTIVO LAVORO  – Piazza Doria, 11  – Pesaro  Tel. 0721 – 371407  sito:

QUANTA – Via Antonio Benocci, 45 (località Borgo S. Maria) – Pesaro  Tel. 0721 – 200112

RANDSTAD –  Via Sirolo, 6  – Pesaro Tel. 0721 – 405401

UMANA – Viale della Vittoria, 153 – Pesaro   Tel. 0721 – 639412

La situazione del mercato del lavoro

Stenta a ripartire l’economia in provincia di Pesaro e Urbino, territorio in sofferenza che non si è lasciato alle spalle il periodo di recessione, anche se i fondamentali non sono negativi come nel recente passato. Guardando al lato positivo comunque, possiamo affermare che l’economia della provincia ha trovato modo in qualche modo di evolversi orientandosi verso una maggiore presenza del terziario avanzato, pur mantenendo pressoché inalterato il ruolo del manifatturiero e dell’artigianato.

In particolare l’export è il settore dove la ripresa è già partita.

La zona di Pesaro Urbino resta comunque una delle migliori, lato lavoro, d’Italia.

CATEGORIES
TAGS